Donazone 2017 per la ricerca sul cancro.

Ricordare gli amici si può. E quale miglior modo del farlo aiutando chi ha più bisogno? L’associazione di promozione sociale Time Farm anche quest’anno ha onorato la memoria di Omar De Paris con un gesto da applausi. Il ricavato di Gods of Mel, manifestazione ormai diventata cult a Mel ad inizio estate, è stato devoluto a due realtà dedicate alll’aiuto al prossimo. «Gods of Mel fa parte ormai degli appuntamento clou della nostra estate», è il commento del sindaco Stefano Cesa. «Ma la cosa importante, al di là del valore promozionale che questo festival fornisce al nostro territorio nei suoi tre giorni dedicati alla musica, alla cultura e all’arte, è l’approfittare di questa occasione per dare una mano a due realtà che si occupano della ricerca e dell’aiutare chi ha più bisogno, sempre in ricordo dell’amico Omar. Il gesto finale degli organizzatori quindi aumenta il prestigio della loro evento, basato sull’unione e la coesione che si può avere attraverso la musica». Proprio i tanti giovani dell’organizzazione, oltre ad annunciare di essere già al lavoro per l’edizione 2018, hanno motivato la scelta dei due sodalizi a cui sono stati destinati i proventi di Gods of Mel. «Airc era già stata destinataria della donazione lo scorso anno, ma quest’anno abbiamo voluto aggiungere un centro di eccellenza italiano nella ricerca come lo Iov, i cui metodi di cura sono ormai protocolli standard nella medicina.

FONTE: http://corrierealpi.gelocal.it/belluno/cronaca/2017/09/23/news/aiuto-alla-ricerca-grazie-a-gods-of-mel-1.15895902?refresh_ce